Test di reattività e coordinazione (solo semaforo)

WittySEM contiene un sensore di prossimità in grado di di rilevare frontalmente la presenza di oggetti nelle immediate vicinanze (max 40 cm) del semaforo, senza che vi sia un effettivo contatto con lo stesso.

Questa peculiarità può essere utilizzata sia in ambito riabilitativo che sportivo per l’esecuzione di esercizi di stimolo delle capacità coordinative e di reazione del paziente o atleta. Combinando un sistema di più WittySEM con altri elementi, quali ad esempio basi propriocettive o attrezzi specifici (racchetta, palla, eccc...), si può lavorare sui presupposti generali che rappresentano la base di una buona capacità sensomotoria, migliorando l’economia collegata ad ogni tipo di azione: stimolo – processo elaborativo e decisionale – elaborazione strategia – movimento.

  • witty microgate+
  • witty microgate+
  • witty microgate+

 

Esempio: esercizio ad alta intesità: seguire un simbolo specifico (ad esempio il numero 1 di colore verde) fra più simboli per la durata di 20 prove. Il sistema visualizzerà simultaneamente su ogni semaforo un simbolo diverso; solo ponendosi davanti al semforo con il numero 1 di colore verde, il sistema registra l’impulso e visualizza sul cronometro il tempo di esecuzione. Dopo 20 prove l’esercizio viene terminato e vengono visualizzati su cronometro tempo totale e parziali.

Anche in questo caso la possibilità di definire uno specifico ritardo tra un impulso ed il successivo consente di far tornare l’atleta o paziente nella sua posizione iniziale.

 

Test di reattività e coordinazione (con fotocellula e semaforo)

Per la tipologia di test sopradescritto è possibile sfruttare spazi più grandi lasciando così massima flessibilità di esecuzione in tutte quelle prove che lo necessitano, unendo al fattore coordinativo di base anche capacità speciali (sprint, controllo palla,...). Ecco quindi che il semaforo potrà essere montato sopra la fotocellula e l’impulso verrà trasmesso al cronometro, invece che dal sensore di prossimità contenuto in WittySEM, dal passaggio dell’atleta sulla linea della fotocellula.

Esempio: l’atleta si pone al centro dello spazio. Il test viene impostato con “seguire luce verde” per 20 secondi. L’atleta dovrà controllare il semaforo che si accende nel colore verde e correre fino al raggiungimento dello stesso tagliando la linea della fotocellula, per poi tornare al proprio posto centralmente. Dopo 20 secondi l’esercizio viene terminato e vengono visualizzati su cronometro i tempi parziali.